Quindicinale di informazione e di approfondimento
della Diocesi di Alghero-Bosa
25 giugno 2013 Letto 1299 volte
Questa faccenda cupa che la gente nel mondo non possa muoversi liberamente – e non parlo direttamente di possibilità economiche, ma di possibilità strettamente giuridiche –, a seconda di come la si prende, è una faccenda tanto cupa quanto impenetrabile. Io di gente che vive in posti diversi dal nostro, nel mondo, ne ho sentito tanta, o ad ogni modo non poca: tutta ... leggi tutto
13 giugno 2013 Letto 1248 volte

Alla scoperta dei beni ecclesiastici nella città del Temo

Domenica 2 giugno si è conclusa a Bosa la quarta edizione di Monumenti Aperti, un’occasione speciale per i cittadini di Bosa e per i numerosi turisti per conoscere un patrimonio artistico, culturale e religioso il più delle volte sconosciuto. La nostra Diocesi, grazie anche alla collaborazione dei parroci, ha reso possibile l’apertura di chiese che normalmente, se non per... leggi tutto
15 maggio 2013 Letto 1247 volte
Qual è il rapporto tra la diffusione in Rete delle pagine delle associazioni di volontariato e le donazioni necessarie per la realizzazione di progetti e attività? A far discutere è una campagna Unicef recentemente lanciata in Svezia e rimbalzata in tutto il mondo proprio grazie a Internet: paradosso dei paradossi. La questione è stata ripresa dal quotidiano di Boston ... leggi tutto
29 aprile 2013 Letto 1236 volte
Non ho mai pensato che la bicicletta fosse davvero pericolosa prima di sapere che Franco Volpi, storico della filosofia e compagno segreto di gente studiata, era andato a morire a San Germano dei Berici, in provincia di Vicenza, in sella alla sua fedele compagna, investito da un’automobile, nell’aprile di quattro anni fa. Aveva curato opere di Heidegger e Schopenhauer e una volta aveva... leggi tutto
11 aprile 2013 Letto 1245 volte

Il prolungamento della questione comunista

Non sono in grado di dire se propriamente se ne avverta la mancanza nell’Italia di oggi, ma ricordo il Partito della Rifondazione Comunista di Fausto Bertinotti come l’ultimo partito di sinistra della storia repubblicana, prima che la questione comunista venisse malamente superata. La scena era praticata dai movimenti, dai social forum, dalla ricerca di alternative al liberismo e alla ... leggi tutto
8 marzo 2013 Letto 1193 volte
l recente risultato elettorale del Movimento Cinque Stelle di Beppe Grillo ha mandato nel pallone la quasi totalità della classe dirigente italiana. È la conseguenza del rinnovamento e del ricambio disattesi negli ultimi vent’anni da una sinistra in persistente crisi d’identità. La credibilità della coalizione guidata da Berlusconi non può nemmeno ... leggi tutto
23 febbraio 2013 Letto 1124 volte
Tutti i dogmi hanno fondamento nella Persona di Gesù Cristo: il cristianesimo proprio per questo non si presenta come una dottrina sull’immortalità dell’anima ma piuttosto sulla risurrezione dei morti. “Senza Dio non possiamo nulla”, diceva il filosofo russo Pavel Florenskij davanti agli studenti dell’Accademia teologica di Mosca nel 1921, ai tempi della... leggi tutto
10 febbraio 2013 Letto 1220 volte
«I figli dei docenti sono più bravi perché hanno tutta una “forma mentis” che si crea nell’ambito familiare tipico di noi professori». Così sosteneva un noto (alle cronache) docente di una facoltà di Economia del Sud Italia, pochi anni fa, e di quale Sud si trattasse, in questo momento, a noi poco importa; intendeva così giustificare... leggi tutto
25 gennaio 2013 Letto 1383 volte
“Ilibri sono individui, parlano, cantano, profumano, si muovono secondo il vento e le stagioni” diceva Roberto Roversi in una rarissima intervista recente, un anno prima della sua scomparsa: si era convinto che i libri non sono come corpi morti, anche perché di notte riescono a parlare tra di loro, al buio chiuso degli scaffali; maturava quest’idea dopo aver gestito una ... leggi tutto
10 gennaio 2013 Letto 1455 volte
Ha di recente attirato l’attenzione dei media di mezzo mondo la trovata di un giovanotto (definita “geniale”) che vivrebbe sull’isola di Wight, di nome Adam Pacitti, che ha studiato i mezzi di comunicazione di massa. Il ventiquattrenne, essendosi stancato di far circolare il proprio curriculum passando per i canali tradizionali senza ottenere risultato alcuno, avrebbe ... leggi tutto
1 gennaio 1970 Letto 0 volte

1 gennaio 1970 Letto 0 volte

1 gennaio 1970 Letto 0 volte